menu

Accappatoio sciallato con ricamo Rosone

ISTRUZIONI PER UN CORRETTO LAVAGGIO DEI CAPI IN LINO

Il lino, è un tessuto prezioso e di altissima qualità, che necessita di attente cure per essere mantenuto bene. Ecco qualche consiglio per rispettare la sua fibra naturale.

MORBIDEZZA

- Utilizzate sempre un sapone NEUTRO;
- aggiungete un AMMORBIDENTE delicato oppure (l’uno esclude l’altro) mettete nell’ASCIUGATRICE il prodotto per MASSIMO 15 minuti;
- lavate in LAVATRICE (dividere per colore i tessuti) e NON A SECCO;
- effettuate un lavaggio a basse temperature, al massimo 30/40 gradi;
- evitate assolutamente le centrifughe troppo forti, che danneggiano il tessuto;
- nei punti particolarmente delicati delle camicie, ossia il colletto, le sottomaniche ed i polsini, è possibile usare un prodotto specifico per il lino, da spruzzare sulla zona inte- ressata;
- il lino di colore bianco, va lavato con un detersivo specifico per il lino, dotato di sbiancanti in grado di garantire il bianco naturale del capo, evitando l’ingiallimento;
- il lino colorato invece, richiede semplicemente un detersivo che non danneggi il colore;
- quanto all’asciugatura, i capi devono essere posti al riparo dalla luce diretta del sole, che potrebbe sbiancare ed ingiallire i colori;
- stendete al rovescio e coprire con un panno bianco, onde evitare di renderli troppo secchi ed indisciplinati al ferro da stiro;
- le mollette - se utilizzate - devono essere poste nei cosiddetti “posti invisibili”, ossia sulle cuciture, nella parte rovesciata del colletto, ... eccetera;

ELIMINARE LE MACCHIE

Aggiungete al detersivo un cucchiaino di BICARBONATO o un qualsiasi SMACCHIATORE ma privo di SBIANCANTI ed evitate l’utilizzo di detersivi AGGRESSIVI.

PROFUMAZIONE

Se anche dopo più lavaggi desiderate ottenere l’originale profumo degli articoli laFABBRICAdelLINO, le nostre fragranze, per tessuti e per ambienti.